Alimentazione in gravidanza e allattamento: come gettare le basi per la crescita di un bambino sano

20 Dicembre 2021 // by Iride // Lascia un commento // Ultimo aggiornamento: 20 Dicembre 2021

La dieta dei primi 1000 giorni

Mai sentito parlare della “dieta dei primi 1000 giorni di vita del bambino”?  È quel periodo che va dal pre-concepimento fino ai primi due anni di vita.

Perché è così importante? Perchè in questo arco di tempo si getteranno le basi per la futura SALUTE PSICO-FISICA del bambino stesso (sviluppo cognitivo, sviluppo fisico, sistema immunitario, predisposizione a sviluppare varie patologie, ecc.). Uno dei fattori principali che interviene in questo processo è proprio l’ALIMENTAZIONE (della futura mamma, della mamma in gravidanza, e del bambino successivamente). Infatti, è necessario che la futura mamma adotti una alimentazione sana e completa durante tutta la gravidanza (e se possibile che la anticipi se già ha in mente di diventarla) evitando, per esempio, eccessi, restrizioni e cibi potenzialmente pericolosi per il feto.

Alimentazione sana e completa

Cosa significa seguire una “alimentazione sana e completa”?

  • Evitare di mangiare troppo o troppo poco
  • Variare più possibile le fonti alimentari, prediligendo cibi integrali e meno processati possibili
  • Bilanciare i pasti in termini di macro e micro nutrienti
  • Assumere un adeguato apporto di vitamine e Sali minerali tra cui: Acido folico, ferro, calcio, iodio e vitamina D
  • Evitare sostanze nocive (alcol, droghe, fumo, cibi a rischio di contaminazioni, ecc.)

Stile di vita

Oltre all’alimentazione, però, ci sono tantissimi altri fattori da tenere in considerazione per il benessere futuro del bambino: peso pre-gravidico, attività fisica, tipologia di parto, assunzione di farmaci e allattamento naturale.

Il video corso di cucina con l’esperto in nutrizione

Oltre all’alimentazione, però, ci sono tantissimi altri fattori da tenere in considerazione per il benessere futuro del bambino: peso pre-gravidico, attività fisica, tipologia di parto, assunzione di farmaci e allattamento naturale.